EVENTO: Presentazione del nuovo volume del prof. Sergio Guarente
Todi, 10 febbraio, Aula Magna del Liceo, ore 16:15

Print Friendly, PDF & Email

TODI – LOCANDINA_PER_PRESENTAZIONE_DI_VERSO_IL_MARE_DEL_BELLO._IL_VIAGGIO_DELLEROS_PLATONICO_NEL_SIMPOSIO_E_NEL_FEDRO_-_10.02.2017Il Liceo “Jacopone da Todi”, in collaborazione con l’Associazione “Ex-Allievi” del Liceo, comunica che il IX ciclo de “I Venerdì del Liceo” prosegue con l’ottavo  incontro, previsto Venerdì 10 febbraio 2017, alle ore 16.15, presso l’Aula Magna del Liceo “Jacopone da Todi”, in Largo Martino I n. 1, dedicato alla  “Presentazione del volume del Prof. Sergio Guarente ‘Verso il mare del bello. Il viaggio dell’Eros platonico nel Simposio e nel Fedro’”, tenuto dalla Prof.ssa Paola Chiatti e dal Prof. Gianluca Prosperi, con il coordinamento della Dott.ssa Jessica Cardaioli, redattrice della Casa editrice Morlacchi di Perugia, e la presenza dell’autore, Dirigente Scolastico del Liceo statale “Jacopone da Todi” di Todi.

Questo incontro de “I Venerdì del Liceo” riveste un notevole interesse filosofico e culturale, in quanto il saggio dell’autore è incentrato sull’analisi puntuale e organica del Simposio e del Fedro, tra i più importanti dialoghi scritti da Platone, in cui si dispiega, nel suo immortale splendore, la dottrina dell’Eros del grande filosofo. L’originalità dell’opera va rintracciata nel proposito di approfondire e mettere a confronto, sulla scorta di una ampia letteratura critica, i principali nuclei teoretici che sottendono i due dialoghi platonici, nell’intento di evidenziare la rilevante influenza del pensiero di Platone sulla concezione occidentale dell’Eros. Tale concezione ha inaugurato una visione dell’esperienza amorosa basata su una “ermeneutica del desiderio” finalizzata alla canalizzazione e al disciplinamento della passione erotica, in funzione quindi di un’ascesi conoscitiva che permetta l’accesso alla Verità e al Bene. Il saggio, dunque, accompagna il lettore nell’avvincente e inebriante viaggio dell’Eros platonico verso il “mare del bello”, in cui si assiste da un lato all’emergere del nesso indissolubile tra Amore e Filosofia, dall’altro alla stupefacente “storia dell’anima”, il cui destino escatologico è permeato dall’esperienza erotica indirizzata all’apprensione della trascendenza della Bellezza in sé o assoluta.

La cittadinanza è invitata ad intervenire

Iscriviti per ricevere contenuti nella tua casella di posta, ogni settimana.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

A riguardo Redazione 96 articoli
Sottob@nco, il giornale online del Liceo "Jacopone da Todi".

Lascia il primo commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.