LA RINASCITA DELLA PALESTRA

I primi studenti ad utilizzare la rinnovata palestra con la Professoressa Stefania Zoppetti
Print Friendly, PDF & Email

TODI- Dopo mesi di lavori riapre la palestra del Liceo “Jacopone”. La Provincia ha impiegato diverso tempo per la realizzazione delle opere che hanno portato alla sostituzione dell’impianto di illuminazione, all’adeguamento del preesistente impianto di riscaldamento e alla ritinteggiatura di tutte le pareti e del soffitto. Sono stati sistemati, inoltre, gli spogliatoi, mentre si dovrà attendere per il restauro del chiostro, peraltro già in programma, volto ad eliminare le infiltrazioni d’acqua nel ripostiglio e nel secondo spogliatoio. Questi locali sono stati, dunque, temporaneamente sigillati. Inoltre è stata riportata una delle pareti al suo aspetto originale, mostrando la tessitura muraria risalente al quattordicesimo secolo. Non ci resta, quindi, che aspettare i futuri lavori che dovrebbero portare alla risoluzione dei problemi di umidità generatisi con i caotici lavori di restauro e consolidamento post-sisma del 1997.

La ditta restauratrice ha provveduto alla pulitura delle grondaie e del pozzo sotterraneo del chiostro, aggiungendo una canalizzazione temporanea che, fino all’avvio dei lavori definitivi, aiuterà per quanto riguarda la prevenzione dell’umidità nella palestra.

Molto fieri dei lavori si dicono il Dirigente scolastico Sergio Guarente e la Responsabile dei Servizi generali ed amministrativi Annalisa Breschi, che sono intervenuti durante la breve inaugurazione della rinnovata struttura, tenutasi il 3 dicembre scorso durante la ricreazione per permettere agli studenti di partecipare. Al taglio del nastro ha preso parte un rappresentante per ogni comparto della scuola, dimostrando l’unità caratteristica del Liceo “Jacopone”.

La rinnovata palestra diviene, dunque, il simbolo della rinascita del chiostro che, grazie alla perseveranza della dirigenza della nostra scuola, si appresta, anche tramite lavori come il posizionamento della rete anti-piccioni, a tornare alle glorie del passato.

Il momento del taglio del nastro.
Da destra: Giorgio Tenneroni, in rappresentanza degli studenti, Roberto Marinaro in rappresentanza dei docenti, Il Preside Sergio Guarente, la Dsga Annalisa Breschi, Carla Capociuchi in rappresentanza del personale Ata, Patrizio Arcangeli in
in rappresentanza dei docenti