Nella Cattedrale il concerto dell’Orchestra “Cocchi-Aosta” e del Liceo “Jacopone da Todi”
SINFONIA DI NATALE

Print Friendly, PDF & Email

TODI- Una tradizione che si rinnova, per il terzo anno consecutivo. Con il tradizionale concerto di Natale nella Concattedrale, in programma giovedì 21 dicembre alle ore 18, iniziano le attività concertistiche dell’Orchestra della Scuola media “Cocchi-Aosta” e del Liceo “Jacopone da Todi”, complesso che può vantare un carnet ricco di appuntamenti e iniziative importanti quali le esibizioni con le scuole “gemellate” di Palermo, Pontinia e Giulianova o lo stage estivo di perfezionamento, finanziato quest’anno per la prima volta con fondi europei. 

L’Orchestra, composta da studenti delle tre classi della Scuola media “Cocchi-Aosta” e del Liceo “Jacopone da Todi”, è ormai una realtà consolidata della città, tale da collaborare stabilmente con alcune delle più importanti Istituzioni, a partire dal Comune, che co-produce il Concorso nazionale “Jacopone da Todi”, arrivato quest’anno alla decima edizione, al Liceo, cui la scuola media è legata da una convenzione che offre ai ragazzi la possibilità di dare continuità al percorso intrapreso durante i tre anni, fino all’associazione “Amici dell’Orchestra”, che promuove varie iniziative a sostegno dell’Orchestra, o all’Istituto “Ciuffelli”, che ospita stabilmente lo stage estivo.

Considerato l’alto numero degli studenti iscritti ai corsi, che quest’anno ha superato la soglia dei centocinquanta, saranno due gli organici che si esibiranno, diretti da Elisabetta Scappini e Natalia Benedetti. Saranno presenti, inoltre, il Coro di San Fortunato, diretto da Gabriele Falcioni, e il coro del Liceo “Jacopone da Todi”, diretto da Vittorio Scanu.

Il programma che verrà presentato rivelerà un interessante equilibrio fra tradizione e innovazione: i brani spazieranno dai tradizionali canti natalizi ai brani di Ennio Morricone, eseguiti con la straordinaria partecipazione di Gabriele Falcioni, vincitore nel 2016 dell’audizione come “Principal Horn” presso la Royal Philharmonic Orchestra di Londra, che suonerà da solista. Il concerto sarà anche l’occasione in cui verrà eseguito per la prima volta in assoluto “Heroes and Warriors“, brano vincitore della prima edizione del “Premio di Composizione città di Todi”, alla presenza del compositore Alessandro Manara.

La chiusura del concerto, infine, sarà affidata ad uno speciale arrangiamento di “White Christmas” eseguito dalle due orchestre e dal coro per un totale di circa 200 musicisti all’opera.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.